ATTO DI DONAZIONE DELLE RELIQUIE DI SANT'ANSELMO MARTIRE ALL'UNIVERSITA' DI VIETRI

Vietri, 25 aprile 1616

Giovanni de Sangro, cavaliere dell'Ordine di San Giacomo nonchè signore di Abriola e di Castel Glorioso, dona all'università di Vietri, il corpo, le ossa e le reliquie di Sant'Anselmo martire, fatti venire per iniziativa di suo padre dalla città di Roma.

La consegna viene fatta nei locali del convento di San Francesco, nelle mani del sindaco di Vietri Ascanio Fontana Rosa e degli Eletti al governo della predetta università, i quali accettano il corpo di Sant'Anselmo quela protettore, intercessore e avvocato nel cielo.

Pubblichiamo l'atto di donazione rogato dal notaio Marcello de Marco, di Vietri, conservato negli archivi notarili dell'Archivio di Stato di Potenza, vol. 174, cc 113r-114v.

Pubblichiamo, inoltre, la trascrizione dell'atto fatta dalla dott.ssa Valeria Verrastro, direttrice dell'Archivio di Stato.

Entrambi gli atti sono stati donati dal sindaco Carmine Grande al parroco mons. Francesco Parrella nella cerimonia avvenuta nella sala convegni il 25 aprile 2015.

 

Atto

Trascrizione

Informazioni aggiuntive